domenica 24 maggio 2009

ESSERE BLOGHEIRA

"La mia vita è triste... Non ho niente di meglio da fare che bloggare!"
"E per cosa? Cosa ci guadagno?"
"... Qualcuno mi ha linkato!"
Cosa ci fa continuare a spalmare parole sullo schermo, sperando di essere linkati?
Non tutti i post vengono letti.
Pochi post sono capiti.
Pure trovandomi a mio agio nella blogsfera, non sempre capisco, non sempre partecipo, spesso non sono d’accordo con quello che leggo, ma mi diverto. A volte imparo e spesso incontro gente interessante. Comunque si va avanti, perché essere un blogger, è anche essere un lettore.
Per quanto mi riguarda, sono blogheira, perché mi piace parlare senza essere interrotta.
avvertenza: Bloggare può diventare compulsivo e causare assuefazione.
nota: Questo post è farina del mio sacco, ma la provenienza del sacco è l'idea iniziale è di CONVERSA ATREVIDA

13 commenti:

silvio di giorgio ha detto...

l'importante è non dimenticare che la vita reale è fuori dallo schermo del computer. non ti nascondo che alcuni bloggers mi spaventano...si vede proprio che cercano solo l'approvazione delle gente o vogliono riempire la giornata...mi dispiace per loro. però ci sono anche incontri piacevoli

Mary Valeriano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mary Valeriano ha detto...

Silvio! Tu per me sei un'esempio perfetto di incontro piacevole.

silvio di giorgio ha detto...

meno male...:-)

Veneris ha detto...

Il blog può essere vissuto in modi molto diversi. C'è chi lo usa per sfogarsi, chi per svagarsi, altri ancora per farsi ascoltare finalmente da qualcuno. Chiaramente chi scrive vuole essere anche letto ed i commenti ad un proprio post fanno sempre piacere. E' vero anche che chi è un blogger è anche un lettore di blog. Io mi sono appassionato a molti blog e mi piace scoprirne sempre altri. Il tuo per esempio è stata una piacevole sorpresa.

Mary Valeriano ha detto...

Veneris.
Anche il tuo blog per me è stato una piacevole scoperta. Sei capace di essere in anticipo su tanti altri con le cose che scrivi.

monica ha detto...

....grazie Mary....tu sai il perchè..un bacio

conversaatrevida ha detto...

Eu queria poder responder em italiano, mas só se o tradutor do Google fizer isso por mim já que 'Non parlo italiano'. Mais fácil tentar entender do que tentar falar...rs

'Cosa ci fa continuare a spalmare parole sullo schermo, sperando di essere linkati'?

Me pergunto isso muitas vezes também.
E creio que ‘sono blogheira, perché mi piace parlare senza essere interrotta’ também...rs

Problema é que vamos falando e acabamos esperando que os outros conversem, troquem idéias e opiniões sobre o que falamos também e infelizmente nem sempre isso acontece, assim como nem sempre fazemos o que o outro blogueiro espera de nós.
Mas ser blogueiro é um vício difícil de largar mesmo. Em dias que desanimamos o protetor dos blogueiros sempre nos manda algo pra nos animar, como o seu post.
Ta vendo como vale a pena ser blogueira?
Alguém sempre escuta...e entende a gente.
bacio
beijo

conversaatrevida ha detto...

Olha só o bom do virtual.

Eu,do paraná, no Brasil, vim parar na Italia.

ADOREI isso!......

Mary Valeriano ha detto...

traduzione di Conversaatrevida:

"... Il problema è che nei blog, parliamo e stiamo ad aspettare che la chiacchiera proliferi, che la gente si scambi opinioni su ciò che abiamo detto. Purtroppo non senpre questo succede, cosi come non sempre facciamo quello che l'altro blogger si aspetta da noi.
Ma essere blogheiro è un vizio difficile da smettere. Ci sono anche i giorni no, ma il santo protetore del bloggers manda qualche segnale per farci contenti. Come questo post.
Anche per questo vale la pena essere blogheira. Perché qualcuno sempre ascolta e capice... Questo è il bello del virtuale. Io del Paranà, in Brasile, sono venuta a finire in Italia HO ADORATO questo!"

skeggia di vento ha detto...

tra tante pscosi quella del blogger è la più aderente al mio corpo... non c'è un motivo specifico,ma tanti. L'importante è stare attenti a non cadere nel tunnel io e il blog... alla fine come dici tu ci sono anche incontri piacevoli, ma i bloggeresti alla fine nn è gente comune???
cmq piacere d'averti linkata

Mary Valeriano ha detto...

Skeggia! Anche io sono felice di averi linkata.

Anonimo ha detto...

I want not concur on it. I assume nice post. Specially the title attracted me to study the unscathed story.