mercoledì 30 marzo 2011

RAPITA DALLA PRIMAVERA


La natura si risveglia. Un momento magico, ideale per festeggiare il trionfo della vita.
Riscoprire i colori che ci appaiono davanti agli occhi e godere il calore del sole su di noi.
L'evocazione delle bellezze addormentate durante l'inverno è un bello regalo da concederci.






Quest'anno ho continuato un lavoretto iniziato l'anno scorso: immettere nel mio sky garden (giardino sul tetto) piante autoctone belle in primavera e estate e resistenti alle basse temperature invernali.


Tanto per complicarmi la cosa ho iniziato un'altro lavoro: Raccolta di erbe spontanee commestibili per il reparto c'era una volta un orto dell'evento PAN IERI.


2 commenti:

Regina ha detto...

oi Mary! vc cultiva plantas selvagens? auqela sque se come em sopas e saladas, é isso?
eu adoro a primavera, tenho um jardim e uma horta; as tulipas, jacintos e narcisos ja estão em flor e ja plantei alho e batatas :D
Beijos
http://oblogdamulherpoderosa.blogspot.com/

Mary Valeriano ha detto...

Oi Regina.
Estou criando uma pequena horta de plantas selvagens comestiveis para un evento sobre o colegamento da gastronomia e a agricultura antiga.
bjos.