sabato 2 gennaio 2010

UNA NUOVA MARY

Circa un'anno fa ho aperto questo blog, qui ho scoperto gli altri, ho scoperto me stessa, il paciere di mostrarmi in parole e immagini e ho anche fatto alcuni passi verso me stessa, quella che sono e quella che vorrei diventare.
Sono lontana dall’essere perfetta. Amo le cose semplici, ma sguazzo nelle contraddizioni. Cresco i miei bimbi, quando spesso vorrei stare in braccio a mia madre. Eppur sapendo che a noi donne la vita chiede di fare tutto assieme (cosa che ci porta spesso a dimenticarci di noi stesse), quest'anno partorirò una nuova me stessa!
Ebbene si!
E incomincerò rinovando il mio guardaroba.
Ammiro l'immagine della donna col profumo giusto, le scarpe da sogno e abiti meravigliosi, ma soprattutto sofisticatissima! Il guaio è che non esiste un libretto d'istruzione alla donna che bisogna diventare per portare gli oggetti cool!
Cavolo! So benissimo che un determinato profumo, scarpa o qualsiasi altro oggetto non mi farà incorporare lo spirito della sofisticatezza, della splendida amante e madre amorevole... Cosi, io che frequento più castorama che le profumerie, ammiro, rosico e ambisco a prendere anche se soltanto per contagio,
quell'aura misteriosa della donna che si esprime con sguardi languidi e meravigliosi silenzi. Invece le mie giornate sono fatte di tanto lavoro e sbraitamenti ai miei bimbi. Non è nemmeno raro che se uno sconosciuto mi domandi che ore sono, si ritrovi me, che gli racconto la mia vita in quindici minuti. Tutto il contrario della sofisticatezza!!!
Non posso ignorare che mi contraddistinguo anche per le scarpe che porto, il lavoro che faccio e anche per come mi vedono gli altri, ma tenendo sempre in mente chi sono, permetterò a me stessa di farsi contagiare dal glamour come non ho mai fatto prima.
E glamour sia anche per me che è ora!
Andrò a comperarmi un po' di fascino!

4 commenti:

Perline e bottoni ha detto...

Secondo me è una battaglia persa! Sai quante volte ci ho pensato anche io... Ma poi riemerge il nostro vero essere. Se non hai mai portato tacchi a spillo, non imparerai mai a portarli, troverai sembpre più comode le scarpe da tennis. Non è l'abito che fa il monaco. Solo gli sciocchi credono che lo faccia. Ma se è quesllo che senti di fare, fallo. Aspetto di vedere i tuoi cambiamenti! Cos' poi darai a me lezione di stile e di glamour....

skeggia di vento ha detto...

da una che è adepta della moda... ti dico solo che devi guardare semplicemente te stessa mentre provi qualcosa... e sentirti bella... anche semplicemente un bracciale, un accessorio qualunque che ti faccia sentire quel giorno BELLA!
la sofisticatezza o l'eleganza si nasconde sotto i vestiti...
io ho degli stivali sul leopardato andante, bassi con l'interno di pecorella... tutti mi dicono che sono esagerati, anche ridicoli... io li amo quando li indosso mi sento Skeggia e mi sento bella...come non mai...

Mary Valeriano ha detto...

Grazie Perline e Skeggia... Anche io ho un paio di stivali da urlo!!! Hanno il tacco a spillo e arrivano alle ginocchia... L'abinamnto stivali e minigona sono da eclisse!!! Comunque io una volta (molte vite fa) sono stata una da trucco, tacchi alti ecc, ma il tempo, i figli, il lavoro, il timore che mi confondano con un trans... :-) Vi assicuro che documenterò il mio ritorno alla Mary di prima... Aspettatevi delle belle novità :-)

amatamari© ha detto...

E' bello ogni tanto cambiare, vestirsi elegantissime, truccarsi alla perfezione, insomma ricordarsi del nostro fascino...
:-)